Si è conclusa con successo l’edizione 2016 dell’Eurocarnevale, manifestazione ospitata dalle città di Vicenza e Verona. Sono stati 31 i gruppi provenienti da Svizzera, Germania, Austria e Liechtenstein. Presenti anche gli amici di Trieste e Muggia (l’unico Gugge esistente in Italia).

La Kermesse ha sfilato il giorno 15 per le vie di Vicenza partendo da Via Campo Marzo per giungere in Piazza dei Signori ai piedi della Basilica Palladiana.

Il giorno 16 febbraio l’onda colorata dei Guggemusik ha sfilato per le vie del Centro di Verona. Al mattino una delegazione di tutti i gruppi è stata ricevuta a Palazzo Barbieri dall’Amministrazione Comunale nella persona dell’Assessore con la delega al Carnevale dott. Marco Ambrosini.

E’ stato un momento emozionante, uno scambio di doni tipici da parte di entrambi. Nel pomeriggio, dopo aver gustato un delizioso piatto di gnocchi, il corteo è partito da Piazza Corrubbio in direzione Piazza Brà.

Qui i colorati ospiti sono stati ospiti all’interno dell’Anfiteatro Arena assieme alle maschere del carnevale veronese con il Papà del Gnoco in testa. Un mega concerto tenuto da 1000 musicanti che hanno emozionato il folto pubblico presente sugli spalti.

La giornata soleggiata ha dato una mano agli organizzatori che hanno goduto di intensi momenti di spettacolo offerto da questi bravi e preaparati musicisti provenienti dal cenro Europa.

Il Comitato per il Carnevale di Verona, l’Europlan, il Comune di Verona e l’Associazione ABEO possono riterersi soddisfatti per quanto si è visto in questa due giorni di colori, musica e allegria. Ancora una volta il magico scenario dell’Arena di Verona e il suo pubblico accorso numeroso ha decretato l’ennesimo successo per una manifestazione, l’Eurocarnevale, diventata un tuttuno con la nostra città e che, come in passato, è stata accolta con favore e sorriso da tutti i cittadini di Verona.

Questo è solo un arrivederci.

Davide Caldelli, Presidente Pro – Tempore del Comitato per il Carnevale di Verona