Regolamenti

Invitiamo alla lettura del regolamento dei carri “Venerdì Gnocolar”

 

Art.1
La realizzazione del carro può ispirarsi a qualsiasi soggetto allegorico riguardante fatti di cronaca, origine storica o di fantasia purché sia chiara la versione carnevalesca.

Art.2
E’ vietata qualsiasi rappresentazione che offenda il pudore, il decoro, la morale o una qualsiasi forma di religione secondo quanto previsto dalla normativa vigente al fine di evitare anche problemi di ordine pubblico.

Art.3
I soggetti rappresentati devono essere realizzati attraverso la lavorazione della cartapesta ma anche utilizzando strutture in ferro e rete.

Art.4
Modalità di partecipazione

Art.4.1
I Comitati devono attestare nella richiesta di partecipazione i requisiti richiesti:

Il nome del gruppo e/o associazione.
Il titolo del Carro.
Fornire il nominativo del responsabile e suo recapito (Indirizzo, tel. o e-mail).
Le dimensioni minime e massime del carro.
Presentazione e storia del Carro e dell’idea che si vuole esprimere.
Un progetto grafico o fotografico del proprio manufatto.
Luogo o luoghi dove il Carro sarà realizzato, con indirizzo e recapito telefonico.
Fotocopie visibili del bollo e dell’assicurazione in corso di validità del rimorchio.
Fotocopia della relazione-certificazione di idoneità tecnica

Art.4.2
I documenti del mezzo che traina il carro (fotocopia libretto di circolazione, fotocopia assicurazione e bollo) e fotocopia della patente dell’autista del carro devono pervenire in segreteria Entro e non oltre 10 giorni prima della sfilata.

Art.4.3
La relazione-certificazione di idoneità tecnica, attestante la stabilità e la rispondenza dell’impianto alle regole tecniche di sicurezza dovrà essere firmata da un tecnico abilitato iscritto all’albo di un ordine professionale (geometra, ingegnere, architetto, perito).

Art.4.4
Tutti i documenti dovranno essere inviati preferibilmente via e-mail, (consigliata), o consegnati direttamente alla segreteria in sede del Bacanal. entro e non oltre la data in testa alla richiesta, tale data è da considerarsi tassativa. I documenti consegnati oltre la data stabilita escludono il carro alla partecipazione della sfilata.

Art.4.5
La segreteria provvederà alla schedatura e al controllo dei documenti inviati per controllarne la regolarità.

Art.4.6
La verifica dell’idoneità del carro è affidata ad una commissione con giudizio insindacabile.

Art.5
Ogni carro deve rispettare le disposizioni comunali riguardanti i decibel per quanto riguarda il volume dell’impianto musicale. Non può essere mai superato il livello di pressione sonora pari a 95dB(A) presso aree ove è prevista la presenza di pubblico (limite che dovrebbe prevenire danni all’apparato uditivo). Presso le abitazioni più prossime alla manifestazione non si può il valore limite di emissione pari a 65dB(A), limite che dovrebbe garantire il giusto compromesso tra la tutela della popolazione e il svolgersi della manifestazione. (ordinanza dell’assessore all’ambiente del Comune di Verona datata 12 Gennaio 2015).

Art.6
Durante la sfilata i partecipanti devono osservare un comportamento consono, non essere di intralcio alla manifestazione e non ledere l’incolumità di persone o cose. Durante la sfilata è vietato bere superalcolici.

Art.7
I componenti dei carri devono attenersi alle istruzioni e le direttive impartite loro dai responsabili della manifestazione sia prima della partenza che sul percorso.

Art.8
Norme di sicurezza

Art.8.1
L’impianto elettrico dovrà essere montato e progettato usando materiali adeguati tenendo conto della potenza d’uscita del generatore adoperato.

Art.8.2
Le fiancate dei carri dovranno essere protette da barre para cicli per coprire le ruote e i punti pericolosi per la sicurezza propria e del pubblico.

Art.8.3
Ogni carro deve avere a disposizione una cassetta di pronto soccorso e di un o più estintori in riferimento alle norme vigenti.

Art.8.4
Ogni carro dovrà avere 6 o più persone (secondo le dimensioni del carro) responsabili del carro. Questi soggetti dovranno essere ben visibili all’organizzazione.

Art.8.5
Tutti gli impianti elettrici, gli organi in movimento sia manuali che pneumatici e le saldature devono rispondere alle normative vigenti.

Art.8.6
I figuranti sui carri dovranno essere protetti da parapetti. La sommatoria dei pesi delle strutture e dei figuranti non deve superare la capacità di carico del rimorchio.

Art.8.7
E’ vietato l’uso di coriandoli non conformi alla tradizione

Art.9
La disposizione e l’ordine di sfilata dei carri rimane affidato ai responsabili della manifestazione i quali disporranno i carri secondo le esigenze gestionali.

Art.10
L'organizzazione e la direzione del corteo mascherato è di esclusiva competenza degli organizzatori della sfilata.

Art.11
Regole da seguire durante la partenza del corteo

Art.11.1
I carri incolonnati prima della sfilata attivino gli impianti di amplificazione sonora e utilizzino i megafoni in concomitanza del proprio turno di partenza o poco prima.

Art.11.2
Vista la particolarità del contesto e la presenza di abitazioni nelle immediate vicinanze della strada, al fine di non interferire con le legittime funzioni degli ambienti abitativi, è bene che il volume della musica non arrechi situazioni di disagio per i residenti limitando anche l’utilizzo del sub woofer.

Art.11.3
Evitare di mantenere il motore acceso prima dell’inizio della sfilata, con lo scopo di mantenere in funzione l’impianto di amplificazione sonora o per esigenze non legate alla circolazione stradale.

Art.11.4
Favorire il più possibile, compatibilmente con le esigenze della manifestazione, il deflusso dei carri allegorici lungo il percorso limitando il più possibile la sosta del corteo.

Art.11.5
Si ricorda che l’ordinanza del Sindaco del Comune di Verona del 03 ottobre 2013 n.40 vieta di mantenere acceso il motore degli autoveicoli in sosta nelle zone abitate.

Art.12
Chi non rispetterà tale regolamento non potrà partecipare alla sfilata.

Regolamento Carri scaricabile

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close